11083722_10204242217039231_515116545960640670_o….c’era euforia nell’aria….. l’estate era prossima ad arrivare e tutti si accingevano a dare una mano….. La natura si risvegliava, nonostante le ferite afflitte, il tutto rinasce…..le querce dall’alto osservano lo spettacolo….. Che meraviglia e’ mai questa!!!!
C’era un’esplosione di sentimenti nell’animo dei due giovani…. tante cose da fare, fogli di carta sporchi di terra….si’ perché si progettava il tutto col profumo della terra sotto il naso…si ascoltavano i suggerimenti che la natura dava….. Ecco in quella bella mente dei due cosa accadeva…. intensamente respiravano e “rubavano” all’aria tutta l’energia che sarebbe servita per affrontare il lungo cammino….
Le giornate non duravano mai abbastanza….mille pensieri…..tanti impegni….ogni giorno era la costruzione di un puzzle dove ogni momento della giornata aveva una collocazione…erano veramente stanchi ma se qualcuno chiedeva loro:”Come va’” loro rispondevano “tutto bene…” Ma nei loro occhi traspariva grande estenuazione…..
Ad un certo punto il tempo li ferma e chiede loro :” Dove andate così veloce….. Chi dovete rincorrere….cosa? Non vedete che tutto ciò di cui avete bisogno e’ proprio qua’ intorno a voi…..fermatevi un attimo prendete per mano i vostri bambini e giocate con loro fino al tramonto….” (Scusate sto piangendo)