Il boscoAnni fa un papà prende per mano la propria principessa e la porta in un luogo fatato….
Ad un certo punto il papà si ferma per un attimo, chiede lo sguardo della figlia e indica un bosco.
Il papà con negli occhi l’entusiasmo di un bambino chiede alla figlia se le sarebbe piaciuto ricevere come regalo quel bosco incantato…..

……..La figlia avrebbe voluto rispondere: “Dai papà cosa me ne faccio di questa accozzaglia di sterpaglie…. Io vorrei una bici, un computer, un motorino,….” Ma la ragazzina queste parole non le pronuncio’ mai per non arrecare dispiacere al suo papà che in quel momento era l’uomo più felice del mondo perché stava trasmettendo qualcosa di bello alla sua figliola……. E fu così che il primo incantesimo del bosco avvenne quando la figlia accetto’ il regalo del proprio papà……..

……con il passare degli anni il bosco viene ripulito le querce diventano sempre più belle e rigogliose, e dopo un po’ il papà decide di costruire una piccola casetta.come era
Intanto la figlia cresce trova l’amore della sua vita e l’incantesimo si compie per la seconda volta quando la figlia porta il suo moroso su nel bosco…. La fanciulla rivede nei suoi occhi lo stesso entusiasmo che vide tempo addietro negli occhi del suo papà.
E fu così che insieme iniziarono ad amare quel posto……..

…..si cercava di rendere quel luogo ancor più magico con la messa a dimora di alberi da frutta, cipressi, ulivi, fiori, ……..
…poi c’era l’orto….
Un pezzetto di terra aspra e improduttiva trasformato in un giardino rigoglioso e fertile che puntualmente ogni primavera veniva arato e curato con tanta dedizione.
In estate l’orto appagava tutti i sensi….. Profumi di frutta, la freschezza delle piante appena annaffiate, il cinguettio di passerotti, l’armonia dei colori e il gusto indescrivibile dei frutti mangiati appena colti….
Ed è questo il terzo incantesimo…….. condividere queste sensazioni con le persone a cui inizi a voler bene…..